Il Crazy mette la seconda!

Il Crazy mette la seconda!

Crazy Volley – Samz Milano 3-0 (25-15, 25-13, 25-18)

Crazy Volley: Don 4, Galetti, Gaudet 6, Marra 9, Lombardi 3, Campi 2, Di Marco (L). Voroniuk, Papale 2, Liguori, Di Tullio, Onida n.e. All. Arfini, Vice All. Foletti, TM Campi.

Al PalaCrazy seconda giornata di campionato per l’Under 18 di coach Paolo Arfini, assistito da Maena Foletti, ospite di giornata la Samz Milano, già affrontata in amichevole un paio di settimane fa.
Sugli spalti il solito grande pubblico, a seguire il match anche il responsabile del settore giovanile coach Arienti, il capitano della prima squadra Di Luciano, i ragazzi dell’Under 14, frutto che il Crazy ora non è una realtà isolata, ma un insieme di tutte le squadre.

Arfini sceglie la diagonale Galetti-Marra, in banda Gaudet e Lombardi, al centro Don e Campi, libero Di Marco.
La partenza del Crazy è tambureggiante, frutto anche di una Samz che è molto fallosa in attacco.
Gaudet e Lombardi trascinano i compagni al primo netto parziale 10-4.
Il Crazy però ha il braccino al servizio, con tanti errori che tengono a galla gli ospiti e condizioneranno l’andamento del fondamentale nel match.
Dopo un leggero rientro degli ospiti (16-11) è capitan Marra a rispedire indietro i milanesi con un ottimo maniout.
Il Crazy vola e vince agilmente il set.

Al cambio campo il sestetto resta invariato: la Samz parte bene ma presto aumentano gli errori, questo fa si che il livello di gioco si abbassi.
Si segnalano due ottimi muri di Campi e Don, il Crazy vola via 17-9.
Nel finale coach Arfini manda in campo anche Voroniuk, i neroarancio sono letali in contrattacco e il set è chiuso 25-13.

Nel terzo set dentro Papale per Lombardi.
La Samz sfrutta un buon turno al servizio per portarsi avanti 1-3, ma il Crazy dimostra la sua superiorità tecnica e anche tattica riportandosi avanti.
Marra trascina i compagni con un buon turno al servizio (12-8), la Samz prova a rientrare ma non è molto costante.
Il finale permette a coach Arfini di cambiare la diagonale con Liguori e Voroniuk, esordio anche per Di Tullio.
Un errore della Samz regala il set, vittoria e tre punti per i neroarancio.

Le dichiarazioni del duo della panchina, prima coach Arfini: “Oggi mi sono aggrappato a delle certezze in campo, perché volevamo i tre punti in vista dei prossimi impegni più tosti.
Stiamo cercando di portare avanti i risultati, ma alla fine siamo riusciti comunque a fare scendere in campo tutti.
I ragazzi si sono ben comportati bene, più di quello che pensavo.
Non dovevamo sottovalutare gli avversari, in questo siamo stati bravi, tra l’altro non avendo mai chiamato un time-out abbiamo dato ai ragazzi la possibilità di uscire dalle difficoltà responsabilizzandoli, piano piano i risultati si stanno vedendo”.
Le parole di coach Foletti: “Positive le due vittorie, abbiamo ottenuto due belle vittorie, dobbiamo proseguire con questo ritmo e migliorare di gara in gara, magari tenendo anche la prima posizione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *