L’Under 14 cede a Vizzolo

L’Under 14 cede a Vizzolo

New Volley Vizzolo – Crazy Volley 3-0 (25-12, 25-16, 25-12)

Crazy Volley: Andreola 5, Oldrati 5, Polidoro 4, Spizuoco 5, Battaglia 2, Colombo 1, Matordes (L). Abate 1, Nizzero 1, Chitoni 1. All. Arienti, TM Oldrati.

Esordio in campionato per la giovane Under 14 di coach Arienti, trasferta sul campo di Vizzolo, che può vantare una bella tradizione di pallavolo maschile, test quindi provante.
Nel mese e mezzo di lavoro coach Arienti ha potuto lavorare sulle rotazioni, presentandosi a Vizzolo con l’obiettivo di vedere i risultati di questo periodo, vista anche la giovane età del gruppo, in rosa su undici giocatori ci sono ben sei giocatori del 2007 e uno del 2008, che non rendono la squadra neroarancio una vera e propria Under 14.

Nel primo set dunque Arienti schiera la diagonale dei palleggiatori Andreaola-Spizuoco, in banda Oldrati e Battaglia, al centro Polidoro e Colombo, libero Matordes, che sfrutta la nuova regola dell’introduzione del libero anche nei campionati di Under 14.
La partenza del Crazy è scoppiettante e nei primi punti mette sotto Vizzolo, che però si ritrova dopo attimi di sbandamento a reagire sfruttando età, esperienza e fisico.
I neroarancio fanno vedere qualcosa di buono, ma spesso vengono frenati dalla differenza più fisica che tecnica, anche per ammissione finale dello staff vizzolese.
Il primo set viene dunque vinto dai padroni di casa.

Nella seconda frazione esordio assoluto per Abate che rileva Colombo.
Dopo un parziale di 6-0, Arienti inserisce Nizzero per Battaglia, i rozzanesi cominciano ad ingranare anche grazie all’ottima prova di Andreola, che corre come un matto a palleggiare, risultando anche molto positivo.
Il suo servizio poi è arma letale, con il Crazy che accorcia fino al 17-13, salvo poi subire due ace a fondo campo che rilanciano i padroni di casa verso la conquista del set.

Nel terzo set dentro di nuovo Colombo, i rozzanesi partono bene, difende tanto, ma sbaglia anche molto in attacco.
Dentro Chitoni per Colombo dopo un bruttissimo attacco fuori, anche per lui esordio assoluto.
Il Vizzolo spinge e il Crazy si difende comunque, bella prova di Matordes che si comporta bene in seconda linea.
Gli ultimi sussulti sono di capitan Oldrati che realizza un paio di punti.
Vince il Vizzolo, ma ci sono ottimi segnali di crescita.

Al termine della sfida le dichiarazioni di coach Arienti: “L’esordio è stato sfortunato in termini di risultato.
Sicuramente non era il nostro obiettivo primario e paghiamo la differenza di età e fisicità rispetto alle altre squadre di categoria giocando con il campo i 2007, ma va bene così.
Ai ragazzi abbiamo detto che devono divertirsi, il lavoro tecnico e tattico lo si vede, stiamo giocando con le posizioni in campo, cosa che i loro compagni più grandi non facevano alla loro età.
Avevamo tanti esordienti però abbiamo ben figurato perché a tratti si è vista della bella pallavolo.
Dovremo lavorare sulla testa dei ragazzi per limitare i black-out e i cali dopo i punti subiti, sarà un lavoro faticoso ma è normale a questa età.
Ora speriamo di poter giocare con Biassono, visto le ultime notizie.
Peccato che settimana prossima ci sarà la pausa perché abbiamo bisogno di giocare, ma lavoreremo in altro modo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *