Una vittoria per cominciare bene il nuovo anno!

Una vittoria per cominciare bene il nuovo anno!

Crazy Volley – Gonzaga Milano 3-0 (25-13, 25-9, 25-15)

Crazy Volley: Di Benedetto 9, Romanò 2, Ricci 4, Punzi 11, Guzzo 9, Bonomi 5, Barlotti (L1). Savini, Campi 1, Graziuso (L2), Di Loreto 5, Guerrini 1, Brachetti n.e. All. Arienti, TM Campi.

Esordio al PalaCrazy per la Seconda Divisione che affronta il campionato FIPAV con obiettivi ambiziosi di alta classifica.
L’avversario di turno è il Gonzaga che presenta una giovanissima formazione guidata da coach Capitanio.
Per Arienti è una sfida importante anche per il fatto di trovarsi di fronte ad uno degli allenatori che sono stati più di ispirazione nei corsi allenatori svolti in passato, dunque c’è tutta la volontà di fare bene.
La formazione iniziale è la consueta con la diagonale Di Benedetto-Punzi, in banda Romanò e Guzzo, al centro il duo Bonomi-Ricci, libero Barlotti.

Ad inizio set i rozzanesi si portano subito in vantaggio, con un ottimo Punzi (3-1).
Gonzaga prova a sfruttare la fisicità ma la difesa neroarancio è attenta, Guzzo, grande prova in ogni fondamentale, è in ottima giornata e lancia i neroarancio costringendo gli ospiti al primo time-out (14-7).
Al rientro in campo i neroarancio fanno valere un’ottimo servizio e un’attenta difesa che permette a Di Benedetto a variare molto il gioco.
I giovani del Gonzaga trovano qualche mani-out in banda che permette loro di rendere meno pesante il passivo (25-13).

Nel secondo set l’unico cambio fatto dai rozzanesi è l’ingresso di Graziuso al posto di Barlotti.
Di Benedetto, dopo qualche difficoltà nel set precedente al servizio, finalmente trova una buona serie al servizio che smonta il morale dei milanesi (8-1).
Time-out Gonzaga, poi Punzi è letale in attacco.
Sul 15-4, Arienti manda in campo Campi per Ricci, Di Loreto che rileva Punzi e Savini per Romanò.
Il set viene gestito bene dai rozzanesi che lasciano poco spazio al Gonzaga (25-9).

Nella terza frazione dentro Campi per Bonomi e Di Loreto per Punzi, ritorna anche Barlotti.
Il Gonzaga prova ad alzare la testa e nella fase iniziale del match gli ospiti tengono botta agli attacchi neroarancio, tenendo il punto a punto (9-7).
La situazione di stallo viene sbloccata da un ottimo Di Loreto che permette ai compagni di staccare il Gonzaga con un buon servizio (15-9).
Cambi per coach Arienti, che inserisce Guerrini per Di Loreto trasformando la diagonale con il doppio palleggio e Savini che rileva Romanò.
La gara ha poco da dire con il Gonzaga che nel finale molla il colpo con due errori che consegnano il set i primi tre punti ai neroarancio.

Una buona vittoria, dove i rozzanesi hanno saputo imporre il ritmo alla gara permettendo anche una buona rotazione dalla panchina.
L’appuntamento ora sarà domenica prossima nel derby contro Mi3 Volley, una gara particolarmente sentita in casa rozzanese.
Ai margini della sfida le dichiarazioni di coach Arienti: “Oggi abbiamo fatto una gara attenta, ero preoccupato per la condizione fisica, ma la squadra ha retto bene, inoltre il fatto che siamo riusciti a imprimere il nostro ritmo ci ha permesso poi di ruotare quasi tutti i giocatori.
Bene al servizio, siamo molto più precisi e meno fallosi, dobbiamo ancora sistemare qualche cosa nella fase di muro-difesa, ma sfrutteremo i due allenamenti di settimana prossima per salire di condizione e gioco.
Il campionato sarà lungo e arriveranno le gare più impegnative, già con Mi3 sarà importante giocare aggredendoli sin dalle prime battute di gioco.
Ho a disposizione una rosa molto più varia con più alternative e questo aiuterà nei momenti difficili, oltre al fatto che i giovani stanno imparando da gente esperta e questo farà bene a tutto il percorso di crescita”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *